Considerazioni a caldo sulle elezioni a Roma.

Parlino gli altri delle loro vergogne, che io parlo delle mie. B.B.

13100715_10154076354032567_6757800657505484949_n

Povero coglione.

La cosa che più mi preoccupa è che Fassina e Meloni, al contrario degli altri, hanno ricevuto più voti delle rispettive liste.

Come ben dice Andreozzi Cinquantadue, ci aspettiamo cori di vittoria da parte della “sinistra carina”, arguti cachinni sulla putrefazione del PD e ruggenti invettive contro le “divisioni”, il “silenzio dei media” e le congiunzioni astrali che hanno impedito la verifica dell’ipotesi di Fassina: “Andremo al ballottaggio”.

Personalmente, ho espresso un voto disgiunto, come molti che conosco: voto per Sinistra per Roma con preferenze per persone che ritengo valide e immuni da dinamiche di cooptazione per fedeltà, e la Vergine Radiosa sindaco. Altri hanno optato per il Nipotino di Stalin, lo avrei fatto anch’io ma l’incubo ricorrente di Giachetti e Meloni al ballottaggio mi perseguitava.

Mi aspettavo (povero coglione) di vedere Fassina prendere qualche centesimo in meno delle sue liste, come segnale ai compagni di buona volontà che ancora sopportano la coazione al riciclo elettorale che è ormai la Sinistra ad ogni elezione.

Invece Fassina ha preso 5.500 voti in più delle liste. Come lui, solo Meloni (+ 34.000)*.

Mi aspettavo (povero coglione) che le/i compagne/i ragionassero “Fassina chi? Il bocconiano? Quello dell’FMI? Quello scappato dalla stalla del PD molto dopo i buoi? L'””””economista di sinistra”””” che si ispira alle teorie economiche… “di Papa Francesco per superare il liberalismo e l’individualismo dell’economia “dominante”, attraverso la dottrina sociale della Chiesa”? (sic!) No! Per favore! Uniti sì ma contro la PD! Diamo un segnale alle “menti pensanti” della Sinistra contro i candidati paracadutati ecc. ecc…

Povero coglione. Come inizio della “grande Sinistra unita anticapitalista (ma democratica neh!) ecc. ecc.” stiamo a zero. Anzi, a meno 5.500.

Aglietto: lasciamo al loro brodo la “sinistra carina”. Ormai (fosse rimasta qualche ombra di dubbio) che riciclare le briciole attorno a un qualche leader nazionale od estero cambiando solo l’ordine dei fattori e il bollino a ogni elezione sia un aborto fallimentare è una certezza scientifica. Da dove ora sta il sole, io non li voterò più. “Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi.” A. Einstein

Nota finale. Per fortuna che al ballottaggio va Giachetti e non Meloni, ché le pecore (in senso orwelliano) del PD erano capaci di sostenere quella pur di non far vincere Raggi.

*Dati provvisori: 2.384/2.600 sezioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...